Radu, infortunio “alle spalle”: torna in campo con l’Inter

Articolo di
22 aprile 2017, 11:11
Radu Ionut

Dopo quasi una stagione trascorsa a recuperare dall’operazione alla spalla, Radu può dire finalmente che il suo infortunio è… alle spalle. Il portiere classe ’97 oggi torna in campo con la maglia dell’Inter, anche se per ora solo quella Primavera di Vecchi

RADU SFORTUNATO – Dopo il debutto con la maglia dell’Inter in Serie A all’ultima giornata dello scorso campionato in casa del Sassuolo (in campo dal 72′ al posto di Juan Carrizo sul 3-1 con i nerazzurri in inferiorità numerica e senza subire ulteriori reti), Ionut Radu è stato piuttosto sfortunato. Titolare con l’Inter Primavera fino alla beffarda semifinale di TIM Cup Primavera del 31 maggio 2016 contro i pari età della Roma, che riuscì ad approdare in finale grazie alla lotteria dei rigori dopo un rocambolesco 3-3 nei 120′ di gioco, Radu è riuscito solo parzialmente a godere dei benefici delle vacanze estive a causa di un infortunio che l’ha costretto a un lungo stop, “alleggerito” immediatamente dal rinnovo del contratto con l’Inter fino al 30 giugno 2020.

QUESTIONE DI SPALLE – Promosso in Prima Squadra con la promessa di poter lottare per diventare il dodicesimo di Samir Handanovic, Radu si è visto superare nelle gerarchie nuovamente da Carrizo e dal terzo portiere Tommaso Berni a causa di un infortunio alla spalla sinistra, operata il 28 settembre: la correzione dell’instabilità è avvenuta con successo, ma il recupero fisioterapico e riatletizzante ha necessitato di oltre sei mesi, trascorsi lontani dai campi di gioco ufficiali. A distanza di quasi undici mesi dall’ultima presenza, Radu torna in campo con l’Inter Under 19 di Stefano Vecchi: titolare al posto di capitan Michele Di Gregorio a Frosinone nella partita che potrebbe qualificare i nerazzurri alle Final Eight, il classe ’97 rumeno si riprende la sua maglia numero 1. Bentornato Ionut!







ALTRE NOTIZIE