Pruzzo: “L’Inter è forte, Pioli deve amalgamare la rosa”

Articolo di
1 novembre 2016, 21:04
Pruzzo

L’ex attaccante della Roma parla dell’addio di Frank de Boer e della possibilità che Stefano Pioli diventi il nuovo tecnico dell’Inter dalla prossima settimana

Intervistato da Radio Radio a proposito della fine del rapporto tra l’Inter e Frank de Boer, e della concreta possibilità che dalla prossima settimana l’Inter sia affidata a Stefano Pioli, l’ex attaccante della Roma Roberto Pruzzo ritiene che l’Inter sia comunque una squadra di alto livello e che Pioli si dimostrerà all’altezza del compito: “Mi pare che abbia prevalso la linea italiana che rientrerebbe alla grande. Non so se farà solo il traghettatore, ma intanto per lui sarà una grande occasione. La squadra è forte nei singoli anche se non è coesa. Penso che i giocatori però vogliano cambiare le cose e quindi è una grande opportunità per lui. Ha dimostrato sul campo di essere una persona seria. Il primo anno di Lazio è stato veramente una sorpresa. Avrà delle difficoltà perché la situazione è al limite, ma confiderei molto nella volontà di rivalsa dei giocatori. In un campionato scarso, chi ha a disposizione una rosa di buona qualità come l’Inter può tranquillamente ripartire. L’Inter qualche errore l’ha commesso, perché ha acquistato giocatori alla rinfusa. Il primo compito di Pioli è quello di amalgamare la rosa o fare delle scelte decise per dare alla squadra una quadratura”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Alessandro Cocco

Alessandro Cocco

Nato e cresciuto in Sardegna, vive attualmente a Roma dove studia storia moderna e contemporanea presso l'Università Sapienza. Tifa Inter fin da bambino, ma segue con attenzione anche il calcio estero dove le sue squadre "simpatia" sono Liverpool, Atletico Madrid ed Hercules Alicante (per l'unico motivo che ad Alicante ci ha vissuto un anno durante il suo erasmus). Scrive anche su bundesligapremier.it