Pres. Empoli: “Contro l’Inter potrebbe essere un suicidio”

Articolo di
20 settembre 2016, 16:00
Fabrizio Corsi

Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, ha parlato dell’imminente sfida contro l’Inter ai microfoni della trasmissione “4-4-2″. Non sarà facile la gara contro i nerazzurri, anche se i toscani hanno nel loro arco delle frecce pericolose. Queste le parole riportare da “Sport Mediaset”.

DIVARIO«L’Inter si presenterà con grande entusiasmo e convinzione e poi ovviamente se fallisse a Empoli vanificherebbe quello fatto di buono con la Juventus. Cosa temo di più dell’Inter? Concedere il palleggio nella nostra metà campo e giocare ai loro ritmi potrebbe essere un suicidio. Anche se è una cosa che ci può stare perché loro vorranno giocarsela. Icardi e Joao Mario costano come tutta la nostra rosa? Gli stipendi di questi due sono altamente superiore rispetto a quelli dell’Empoli. In campo però non ci vanno i numeri ma i giocatori.

GIOCO DI SQUADRA Noi vogliamo fare una grande partita e già così sarebbe una grande soddisfazione. Dovremo essere bravi a tenere i ritmi alti, dovremo correre di più dei nerazzurri che ovviamente hanno più qualità. Hanno una mentalità offensiva, la loro linea è alta anche se non propriamente organizzata. Se riusciremo e giocare di squadra potremo trovare dei punti deboli, se invece giocheremo uomo contro uomo perderemo quasi sicuramente».

Facebooktwittergoogle_plusmail