Prandelli: “Inter, effetto sorpresa svanito? Confusione, ma…”

Articolo di
28 settembre 2015, 14:22

L’ex CT della Nazionale, Cesare Prandelli, nel suo editoriale sul portale “CalcioMercato.com” analizza in particolare la prestazione di Inter-Fiorentina: opinione condivisibile, viste le attenuanti del caso, anche se non manca una frecciatina

CONFUSIONE GENERALE – “Che inizio di campionato! Pieno di incognite, di colpi di scena e difficilissimo da interpretare. I motivi? Con un mercato che si è chiuso il 31 agosto, tante squadre hanno completato i loro organici all’ultimo momento e cambiando tanti giocatori e per questo necessitano di tempo per trovare il giusto assetto. Una conferma di quanto dico è che ho visto diversi allenatori proporre continui cambi di modulo anche durante le partite stesse partite (chiaro riferimento alle scelte tattiche di Roberto Mancini, ndr): tanti, troppi cambiamenti tutti assieme e così i calciatori finiscono per andare in confusione“.

LEZIONE VIOLA – “Dopo la vittoria di San Siro ha sicuramente mandato un messaggio importante la Fiorentina di Paulo Sousa. La personalità, l’atteggiamento con cui si è imposta sul campo dell’Inter, dominando in maniera evidente e senza concedere occasioni agli avversari, sono stati impressionanti. Anche Sousa ha cambiato tanto di gara in gara, ma i giocatori che sono stati schierati contro l’Inter hanno dato l’idea di seguire una strategia di gioco molto precisa e ne è venuta fuori la prestazione perfetta”.

EFFETTO SORPRESA E CONTROMISURE – “Se la squadra di Sousa ha fatto molto bene, ieri all’Inter di Mancini è riuscito ben poco. Non posso dire che una sconfitta, seppur pesante nel gioco e nelle proporzioni del risultato, ridimensioni all’improvviso il valore dei nerazzurri dopo cinque vittorie consecutive e l’impressione di compattezza che avevano dato. Credo che già dalla prossima partita contro la Sampdoria Mancini saprà trovare le giuste contromisure per correggere gli errori commessi, ma può darsi che dopo cinque partite l’effetto sorpresa sia svanito e che molti dei giocatori che avevano meglio impressionato siano stati studiati e capiti”.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE