Porrà: “Nelle ripresa si è vista un’Inter in crescita, Perisic…”

Articolo di
5 ottobre 2015, 14:17
Porrà

Il noto opinionista di Giorgio Porrà ha analizzato l’ultima giornata di Serie A nel suo consueto appuntamento del lunedì su Sky Sport 24; il giornalista si è soffermato ovviamente anche sulla partita dell’Inter che nella ripresa contro la Sampdoria ha proposto forse la sua miglior prestazione stagionale dal punto di vista del gioco offensivo.

PERISIC – «Devo dire che ieri ha fatto così così da trequartista ma, quando si è allargato, giustamente si è divorato l’erba e gli avversari spiegandoci quando può essere importante nell’Inter di Mancini per il suo cambio di passo, per la sua qualità di cross e la varietà di soluzioni nei piedi».

STRADA GIUSTA – «Più in generale, se Correa non avesse fatto quello scarabocchio da fantascienza a porta vuota, probabilmente la Samp avrebbe vinto e adesso sarebbe molto difficile analizzare la prestazione dell’Inter di ieri vedendo il bicchiere mezzo pieno visto che i risultati orientano le analisi. L’Inter mi è piaciuta quando nella ripresa ha allargato il gioco e gli esterni hanno cominciato a funzionare, al di là dei nervosismi di Icardi verso i compagni che secondo lui non lo servivano a sufficienza mentre i cross in realtà sono arrivati. Si sono viste tracce di quel potenziale offensivo che in precedenza era rimasto sotto traccia un po’ per questioni di atteggiamento e un po’ per certi demeriti dei giocatori più tecnici. Si è vista un’Inter che può crescere dal punto di vista del potenziale offensivo e creare molte palle gol e quindi, lavorando sodo, Mancini potrebbe vincere quella che era la scommessa stagionale ovvero trovare il giusto mix tra i muscoli e leggerezza, tra fisicità e tecnica».

ERRORI SINGOLI – «Adesso continuiamo a vedere un’Inter ancora troppo lenta e macchinosa nella manovra e certi limiti creativi a centrocampo però, lavorando nella direzione che abbiamo visto nella ripresa, può darsi che si arrivi a trovare la giusta alchimia e il giusto mix. Poi continuano a sopravvivere certi errori tecnici e individuali che facevano impazzire Mazzarri e quando ci sono queste cose è chiaro che qualsiasi discorso tattico finisce per l’essere vanificato e quindi bisogna eliminarli».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE