Ponciroli: “Pioli con Simeone ombra. Inter, Banega per Biglia?”

Articolo di
16 novembre 2016, 00:28
Fabrizio Ponciroli

Fabrizio Ponciroli, dal suo editoriale per “TuttoMercatoWeb”, oltre a fare gli auguri a Stefano Pioli per il suo nuovo incarico di allenatore dell’Inter lancia una provocazione di mercato: per arrivare a Lucas Biglia a gennaio i nerazzurri potrebbero sacrificare Éver Banega.

ENNESIMA SVOLTA – “Per fortuna, ha vinto la banda italiana. Stefano Pioli sulla panchina nerazzurra, la scelta più corretta. Ma, caro Stefano, non sarà una passeggiata. Tanto, tantissimo da fare e pure l’ombra di Diego Pablo Simeone alle sue spalle. Diciamo che le parole del Cholo, tra l’altro visto a Milano («Allenare l’Inter? Non si sa mai»), non fanno pensare a un lungo e roseo futuro per Pioli… Comunque, meglio attendere il verdetto del campo. Se l’Inter conquisterà un posto nella prossima Champions League, non sarà facile mandarlo via. È pur vero che, il nome di Simeone, esalta parecchio la folla nerazzurra”.

ARGENTINO PER ARGENTINO? – “Intanto, il buon Pioli starebbe spingendo per avere, a gennaio, il suo pupillo Lucas Biglia. In scadenza di contratto nel 2018, l’argentino pare pronto a cambiare aria, Claudio Lotito permettendo… Pioli lo accoglierebbe a braccia aperte a Milano ma, per avere Biglia, dovrebbe rinunciare a qualcun altro. Paradossalmente, un giocatore che potrebbe essere sacrificato è quell’Éver Banega arrivato solo qualche mese fa. El Tanguito è giunto a parametro zero, quindi, in caso di cessione, porterebbe milioni freschi e sonanti. Insomma, potrebbe anche diventare un’operazione economica importante. Ricordo che Banega è stato scelto da Roberto Mancini…”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.