Ponciroli: “L’Inter registri la difesa, de Boer troppo all’attacco”

Articolo di
5 ottobre 2016, 01:04
Fabrizio Ponciroli

Su “TuttoMercatoWeb” Fabrizio Ponciroli ha nuovamente cambiato opinione nei confronti di Frank de Boer. Per il direttore di “Calcio2000” l’allenatore dell’Inter starebbe tralasciando la difesa e si sarebbe concentrato troppo sull’attacco, lasciando così la squadra scoperta.

MANCA EQUILIBRIO – “Complicato parlare di Frank de Boer. Inizialmente l’ho visto come un oggetto misterioso venuto da Marte. Poi mi sono ricreduto e mi sono detto: ‘Ehi, ho sbagliato… Frank sa il fatto suo, ha le palle…’. Ora comincio a essere più obiettivo e ritengo che entrambe le mie visioni (e credo di tanti di voi) di de Boer siano valide. Mi spiego. Che sia abile a far giocare a calcio è evidente, il problema è che mi pare troppo concentrato sull’attacco. In NFL (e non solo) si dice: ‘L’attacco vende i biglietti, la difesa vince le partite’. Ecco, caro Frank, forse, nell’Inter, c’è da registrare la difesa, oltre che rendere l’attacco atomico. Troppo spesso, i nerazzurri vanno sotto nel punteggio e, di conseguenza, sono costretti ai miracoli per rimettersi in gioco (e non sempre funziona il giochetto). Con una difesa più attenta, sarebbe più semplice anche il lavoro del pur valido pacchetto offensivo. Pensaci caro Frank. Ci piaci, non vogliamo perderti in periodo panettone natalizio”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.