Ponciroli: “Inter, Pioli non scarso ma a Suning interessa Conte”

Articolo di
5 aprile 2017, 00:27
Fabrizio Ponciroli

Nel suo editoriale per “TuttoMercatoWeb” il giornalista Fabrizio Ponciroli definisce l’avventura di Stefano Pioli all’Inter destinata a concludersi a fine anno. Dopo la sconfitta contro la Sampdoria la Champions League è praticamente impossibile da raggiungere e perciò Suning cercherà un nuovo allenatore per provare a vincere la Serie A 2017-2018: Antonio Conte.

UN NOME SOLO PER LA PANCHINA – “Premessa: Stefano Pioli non è scarso, anzi. L’Inter, causa una lucente Sampdoria, è fuori dalla corsa alla Champions League. Tradotto: la proprietà, in estate, cambierà strategia. Niente rivoluzioni, ma innesti oculati e, con buona pace di Pioli, un nuovo condottiero al timone. Chi? L’unico nome che interessa a Suning è quello di Antonio Conte. Qualcuno ha fatto notare che è un ex bianconero ma, la maggior parte, sa che, con Antonio in panchina, tutto diventa possibile. Suning, senza la Champions, il prossimo anno punterà non a lottare per lo Scudetto ma punterà a vincerlo. Per farlo serve uno che sa compiere miracoli e l’indirizzo porta sempre a Conte. E il Chelsea? Chiaramente la decisione spetta solo a Conte. Il fatto che l’ex CT della Nazionale continui a ribadire che «non è il momento di parlare di futuro» indica che qualche speranza di rivederlo in Italia c’è. All’Inter avrebbe ancor più potere che al Chelsea, praticamente sarebbe il padre padrone della squadra. Sul mercato deciderebbe in prima persona e, particolare da non sottovalutare, tornerebbe in Italia, il suo paese, quello che ama spassionatamente. Non facile ma non impossibile”.