Ponciroli: “Fusione Inter-Milan? Voce circola, non scherziamo!”

Articolo di
14 settembre 2016, 00:39
Fabrizio Ponciroli

Fabrizio Ponciroli, dal suo editoriale per “TuttoMercatoWeb”, si scaglia contro la proposta di Ernesto Paolillo di fondere insieme Inter e Milan: per lui un’idea del genere non dev’essere neanche presa in considerazione per tanti motivi.

FOLLIA ASSOLUTA – “‘Direttore, ma crede davvero che i cinesi stiano pensando di fondere insieme Inter e Milan?’. Il quesito, lecito, mi è arrivato, in piena faccia, mentre sorseggiavo un cappuccino all’orzo. Per poco non mi strozzo… Il fatto drammatico è che, in alcuni ambienti milanesi, la voce della fusione circola e pure in maniera seria. In fin dei conti, analizzando lo status quo, ci sarebbero anche le condizioni perché l’idea possa diventare realtà. I proprietari dei due club milanesi sono cinesi. Si sa, in Cina, pensano soprattutto al business. Un solo club a Milano, frutto della fusione di Inter e Milan, significherebbe avere il totale controllo sulla città, probabilmente uno stadio di proprietà e pure una squadra più forte. Ma, per l’amor del Signore che sta lassù, non scherziamo!!! Il solo pensiero di un club InterMilan mi fa rabbrividire… Spero e mi auguro che, chi comanda, capisce che, in Italia, la storia conta più del presente e pure del futuro. Pensate che, anche in campionati come l’Eccellenza o la Prima Categoria, c’è chi perde la ragione quando scopre che la propria squadra di paese si è fusa, per sopravvivere, con la formazione del paese vicino… Immaginate come reagirebbero i tifosi di Milan e Inter nel caso che si profilasse un’unione… Cugini sì, fratelli mai”.