Podolski: “Vincere e vinceremo”. Futuro: “Andare o restare?”

Articolo di
8 maggio 2015, 22:19
lukas-podolski

Lukas Podolski parla in un’intervista a Sky Sport degli impegni imminenti dell’Inter: “Possiamo raggiungere l’Europa League”. Sul futuro: “Non ho ancora deciso”.

VINCIAMOLE TUTTE – Ecco le dichiarazioni di Podolski: «Non è facile ambientarti quando arrivi in un nuovo campionato, servono settimane, mesi. Adesso credo che il processo di ambientamento sia concluso. L’Inter è un grande club  con una grande storia e abbiamo ancora la possibilità di arrivare in Europa, ci servono 3 o 4 punti. Per giocare l’Europa League è necessario vincere tutte le 4 partite rimanenti, possiamo farcela, questo è il nostro obiettivo. Anche se abbiamo due partite toste con Lazio e Juve credo che possiamo farcela, ma è necessario che le squadre davanti facciano un passo falso».

SENZA RISPARMIARSI – Un solo gol segnato con la maglia dell’Inter fino adesso: «Si cerca sempre di segnare di più, ma non è facile, credetemi. Io mi alleno duramente ogni giorno, vorrei giocare sempre ma alla fine decide l’allenatore chi è titolare. Comunque ribadisco, ciò che conta per me e per la squadra in questo momento è avere un obiettivo da raggiungere: l’Europa League. Solo tre punti in quattro partite: possiamo farcela».

L’ANNO PROSSIMO? – Cosa c’è nel futuro di Podolski? «Non posso saperlo oggi. Non ho parlato con altri club, sono aperto a tutte le soluzione. Vedremo nelle prossime settimane come andranno le cose, ma non dimentichiamo che ho ancora un anno di contratto a Londra. Non so se resterò qua, ma nel calcio non si sa mai. Le possibilità sono tante: Inter, Arsenal o giocare altrove. L’importante è prendere la decisione giusta per me e la mia famiglia».

Facebooktwittergoogle_plusmail