Plastino: “Prima l’Inter era confusa, Pioli semplice e bravo”

Articolo di
29 gennaio 2017, 15:06
Michele Plastino

Nel corso del suo consueto appuntamento domenicale su Sky Sport 24 Michele Plastino si è soffermato anche sul grande lavoro di Stefano Pioli, in grado di vincere nove partite consecutive tra campionato, e coppe.

GRANDE OCCASIONE – «Pioli è un allenatore bravo che sa spiegare le cose ai propri giocatori, l’Inter prima era confusa e la colpa non era solo di de Boer ma di tutto quello che era successo in estate. De Boer aveva difficoltà a comunicare perché anche se all’Inter ci sono molti giocatori stranieri un allenatore che sa parlare bene in italiano riesce a spiegare molto meglio a italiani, argentini e portoghesi e credo che sia fondamentale riuscire a comunicare meglio con la squadra; sembra molto banale ma io avevo notato una difficoltà di comunicazione. Pioli è una persona semplice, brava e che conosce il calcio, questa è la sua grandissima occasione e lui l’ha anche sfiorata con la Lazio ma sarebbero bastate un paio di aggiunte e lui sarebbe ancora l’allenatore della Lazio».

Facebooktwittergoogle_plusmail