Pioli-Inter: l’ostacolo si chiama Kia – CM

Articolo di
1 novembre 2016, 17:41
Pioli

Frank de Boer non è più l’allentore dell’Inter. Ieri il favorito a sostituirlo sembrava dover essere Stefano Pioli, ma oggi la situazione è cambiata. Ecco il motivo secondo quanto riportato da “Calciomercato.com”

FAVORITO? – “L’ex allenatore della Lazio sta aspettando una chiamata, ha già dato disponibilità ed è il preferito dei dirigenti nerazzurri: da Zanetti a Piero Ausilio fino a Gardini, tutti convinti di questa soluzione più di Guidolin, l’unico altro italiano rimasto davvero in corsa per la panchina nerazzurra. Pioli dovrebbe risolvere il contratto con la Lazio; ma non è un ostacolo determinante anche a livello di tempistiche, visto che l’Inter affida la panchina a Stefano Vecchi per la gara col Southampton e – a meno di sorprese – anche contro il Crotone. Il punto è attendere quale sarà davvero la scelta di Suning. Appoggiarsi alla dirigenza o decidere con le proprie competenze?”

FATTORE K – “In merito alla seconda ipotesi, Suning sta valutando davvero tantissime ipotesi straniere. Come fosse un casting. Da venerdì gli uomini dei cinesi saranno a Milano per la decisione definitiva, intanto in queste ore e in questi minuti stanno considerando tante ipotesi, alcune anche su suggerimento di Kia Joorabchian, l’agente che ha impostato larga parte del mercato dell’Inter (da Joao Mario a Gabigol) e che rimane consigliere numero uno di Suning. Lui ha proposto André Villas-Boas, poco convinto dall’ipotesi di fare da traghettatore proprio come Blanc, per questo sono ipotesi complesse”.

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Crescenzo Greco

Crescenzo Greco

Crescenzo Greco, nasce a Foggia il 20 aprile del 1995. Grazie a sua zia è interista fin da bambino. Josè Mourinho l’idolo incontrastato, Adriano quello d’infanzia. Dopo aver raggiunto la maturità scientifica si è trasferito a Milano per inseguire il sogno di diventare giornalista sportivo e studiare “Comunicazione e Società” presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.