Pioli ha un ritmo da record, dirigenti stupiti – CdS

Articolo di
27 gennaio 2017, 09:48
Pioli

Il “Corriere dello Sport” sottolinea che il rendimento di Stefano Pioli ha stupito anche i dirigenti che lo hanno fortemente voluto. Il tecnico ha risollevato l’Inter con una media da record.

RITMO STUPECAFENTE – I suoi numeri sono… da brividi, decisamente superiori alle più rosee aspettative di inizio novembre, quando ha iniziato la sua avventura da allenatore dell’Inter. Intendiamoci, se il ds Ausilio e il cfa Gardini hanno spinto molto per convincere i manager di Suning a ingaggiare un allenatore italiano (e in particolare Stefano Pioli), avevano intravisto in lui le qualità per raddrizzare una situazione che con de Boer era diventata complicata e aveva messo a rischio il resto della stagione. I due dirigenti però non credevano (anche se lo speravano…) che l’ex tecnico della Lazio avrebbe potuto fare così bene.

DE BOER DOPPIATO – Tenere una media di 2,44 punti a incontro, vincendo 7 delle 9 partite giocate in campionato (9 su 12 considerando anche le coppe), voleva dire avere un ritmo praticamente doppio rispetto a quello dell’olandese (1,27 punti a gara). Neppure i grandi allenatori che si sono seduti sulla panchina dell’Inter hanno avuto queste cifre, innegabile che il 75% di match vinti finora sia un dato clamoroso se si considerano le condizioni in cui versava la squadra al momento dell’arrivo di Pioli.