Piazzi (ds Sudtirol): “Vecchi? Idee chiare, può far bene all’Inter!”

Articolo di
1 novembre 2016, 21:57
Vecchi

Luca Piazzi, ds del Sudtirol e amico di vecchia data di Stefano Vecchi, ha commentato la decisione dell’Inter di affidare la squadra per le sfide contro Southampton e Crotone proprio al tecnico della Primavera nerazzurra: di seguito le sue dichiarazioni rilasciate ai microfoni di “GianlucaDiMarzio.com”

AMICI DI VECCHIA DATA Luca Piazzi, ds del Sudtirol, rimane sorpreso alla notizia della panchina dell’Inter momentaneamente affidata a Stefano Vecchi: «Davvero? Gliel’ho anche chiesto ieri sera ma non me l’ha mica detto! Eravamo rimasti che mi avrebbe aggiornato ma probabilmente questa mattina ha avuto il suo bel da fare. Amico? È vero. Ma prima di tutto è stato un collega, persona eccezionale con cui ho avuto il piacere di lavorare nella stagione 2012/2013. Nonostante arrivasse da una retrocessione con la SPAL, ho pensato fosse il profilo giusto per noi. Abbiamo raggiunto subito i playoff, giocando un ottimo calcio. Siamo usciti contro il Carpi, poi promosso. Ma dimostrando di essere alla pari. Aveva anche già vinto, un campionato in D e uno di C2. Siamo rimasti molto legati. Lui è un aziendalista, riesce a capire e inserirsi alla perfezione nel contesto che lo circonda. È molto intelligente. E sono davvero contento che gli abbiano dato questa opportunità, spero possa incidere fin da subito con qualche bel risultato. Anzi, sono convinto che ci riuscirà perché uno con il suo carattere, forte, può farlo».

IDEE CHIARE – «Ha le idee chiare, sa cosa vuole e cosa chiedere ai suoi ragazzi: aggressività, intensità. È un calcio chiaro. Modulo? Penso che all’Inter utilizzi il 4-3-3 anche se lui non è legato a un sistema di gioco fisso. In D ha utilizzato il 4-4-2, in Primavera anche il centrocampo a 5. Giovani? Al Sudtirol ne aveva parecchi, l’età media di quella rosa era sui 23 anni. Ricordo Thiam, Cappelletti, Branca, Marcone. Ripeto, può fare bene. Poi conosce anche l’ambiente, i giocatori. Non parte da zero».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Viviana Campiti

Viviana Campiti

Nata e cresciuta in Calabria, dove si laurea in Scienze dell'Educazione. Amante del calcio in tutte le sue forme, dalla Terza Categoria alla Serie A. Interista per predisposizione naturale e onestà intellettuale. Pazza come Maicon, passionale come Stankovic, fedele come Zanetti. Nel tempo libero ama il cinema, ma soprattutto scrivere.