Pedullà: “Pioli aggrappato all’Inter ma Fiorentina fa carte false”

Articolo di
27 marzo 2017, 00:55
Alfredo Pedullà

Alfredo Pedullà, in un articolo pubblicato sul suo sito ufficiale, parla dell’interesse della Fiorentina nei confronti di Stefano Pioli. L’attuale allenatore dell’Inter vorrebbe continuare in nerazzurro almeno fino alla scadenza del suo contratto, prevista per il 30 giugno 2018, ma in caso contrario i viola sarebbero pronti a portarlo a Firenze.

PIANO B – “Stefano Pioli resta aggrappato all’Inter. Non soltanto per il contratto che scade nel 2018, anzi sappiamo che molto spesso gli impegni sono carta straccia. Ma soprattutto per il lavoro di alta qualità che Pioli giustamente pensa di aver fatto da quando è stato chiamato al posto di Frank de Boer. Lavoro che pensa di poter perfezionare la prossima stagione, non a caso ha anche parlato di mercato con i suoi dirigenti, dopo aver fatto l’impossibile per rientrare nella corsa al terzo posto. Ma Pioli sa che le cose vanno vissute alla giornata, che gli umori cambiano anche se all’Inter non vorrebbe rinunciare per alcun motivo. E se fosse costretto a salutare, malgrado la fiducia che sente addosso anche in queste ore? Ci sarebbe un club pronto a fare carte false per lui: la Fiorentina. Ai viola piace Eusebio Di Francesco, ma dipende dal Sassuolo, piaceva moltissimo Marco Giampaolo (in parola per un rinnovo con la Sampdoria) e tuttavia Pioli potrebbe essere tenuto in grossa considerazione. Malgrado un ingaggio importante e sempre se con l’Inter…”