Pedullà: “Patto di mercato tra Inter e Milan? Un bluff, infatti…”

Articolo di
21 giugno 2015, 07:07
Fassone Galliani

Non finiscono le polemiche al termine dell’affare che ha portato Geoffrey Kondogbia all’Inter. A gettare benzina sul fuoco ci pensa il giornalista Alfredo Pedullà, che sottolinea l’assurdità di un patto in realtà mai esistito tra le due milanesi

PATTO TRA INTER E MILAN«C’era una volta il patto di non belligeranza. Quello tra Milan e Inter perché Galliani avrebbe telefonato a Fassone dicendogli che non si sarebbero fatti la guerra per Kondogbia. Non ci abbiamo mai creduto, abbiamo preso immediatamente le distanze, ci sembrava soltanto una cosa mediatica tanto per far passare un messaggio. Non si vince soltanto con la comunicazione e noi preferiamo non prestarci a questi giochini. Fateci caso, sono i fatti: dopo il famoso patto di non belligeranza, Inter e Milan si sono trovati nello stesso posto (Montecarlo) a trattare lo stesso calciatore (Kondogbia)».

BLUFF IN SALSA MILANESE«Giustamente l’Inter è andata avanti per la strada di competenza, si era già mossa per tempo e non voleva essere scavalcata in volata. La prossima volta che racconteranno una cosa smentita dai fatti e dalle situazioni, pensateci bene prima di crederci. Noi lo abbiamo fatto. E le situazioni che si sono poi verificate rappresentano la prova provata che il famoso “patto di non belligeranza” era un bluff, raccontato ad arte. E peggio per chi ci ha creduto…».

Facebooktwittergoogle_plusmail