Pedullà: “Inter da elettroshock! Ausilio tra de Boer e Pioli…”

Articolo di
25 novembre 2016, 01:11
Pedullà

Alfredo Pedullà – dopo aver puntato il dito contro l’Inter e anche contro Zanetti – durante la diretta di “iPed” su Sportitalia sposta la sua attenzione sul ruolo di Ausilio

AUSILIO NO, AUSILIO SI – Chiede chiarezza nei ruoli Alfredo Pedullà: «Le responsabilità di Piero Ausilio sono di non aver avuto voce in capitolo nell’operazione Frank de Boer, c’è stata e c’è confusione nell’Inter per quanto riguarda la gestione. Poi la squadra è passata a Stefano Pioli su indicazione di Ausilio. L’Inter dovrebbe dare più potere al suo direttore sportivo, che deve avere assoluta voce in capitolo e carta bianca al 100%: l’ha fatto con Pioli, doveva farlo anche prima con de Boer, che invece non è stata sua scelta. Questo è il riassunto della confusione dell’Inter, che non è ancora pronta per essere una grande società».

INTER ISRAELIANA, INTER STAGIONALE – «Contro l’Hapoel Be’er Sheva l’Inter ha provato a vincere? Sì, ma è stata da elettroshock la differenza tra il primo e il secondo tempo, che poi è la differenza che c’è nell’Inter di quest anno… I problemi si risolvono anche non andando sul mercato, anzi a gennaio è meglio liberarsi di qualche ramo secco anziché aumentare la confusione in rosa».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Andrea Turano
Nato nell’era Bagnoli, ma svezzato da Simoni, vive la sua vita in nero e azzurro. Parla di Inter ventiquattro ore al giorno, nel tempo libero si limita a scrivere, sempre di Inter. Sogna di lasciare un ricordo indelebile nella storia della Beneamata, come Arnautovic. E’ un tifoso sfegatato come tanti, ma obiettivo come pochi.