Pecci: “Che coraggio vedere l’Inter a San Siro! D’Ambrosio…”

Articolo di
25 febbraio 2018, 19:41
Eraldo Pecci

Eraldo Pecci – ex centrocampista del Torino -, ospite negli studi del “Sabato della DS” su Rai 2, commenta la vittoria dell’Inter contro il Benevento facendo notare le difficoltà psicologiche di D’Ambrosio e compagni

PROBLEMA MENTALE – Guarda il bicchiere mezzo pieno Eraldo Pecci: «Brutta Inter, bene solo il risultato: prestazione insufficiente. L’Inter non c’è mentalmente: Danilo D’Ambrosio a un metro ha sbagliato un passaggio facilissimo. Bisogna fare l’applauso ai circa quarantottomila tifosi che vanno a vedere l’Inter a San Siro: ci vuole coraggio (ride, ndr)».

EPISODI ARBITRALI – «Roberto Gagliardini va sulla palla, poi prende anche Sandro perché scivola sulla palla: è normale, l’ammonizione ci sarebbe. La seconda ammonizione di Nicolas Viola è meno grave dell’intervento di Gagliardini. Sul fallo di Andrea Ranocchia in area non c’è mai una risposta precisa: se dà o non dà il rigore, non c’è niente da dire, anche se rivedendolo sembra più che l’attaccante del Benevento gli vada incontro».

ICARDI GESTITO MALE – «L’Inter sta gestendo male Mauro Icardi: non si può parlare di calcio e mercato in questo momento, è naturale che il giocatore voglia trarre il massimo dal prossimo contratto, ma la società non deve permetterglielo mediaticamente con certe prime pagine sui giornali. Alla Juventus queste cose non succedono, la società dev’essere presente».







ALTRE NOTIZIE