Paventi (Sky): “Ljajic era una seconda scelta, ma ha tutto”

Articolo di
1 dicembre 2015, 19:02
Ljajic

Negli studi di Sky si parla di Adem Ljajic, arrivato quasi in sordina nel mercato estivo e capace di guadagnarsi una maglia da titolare, coronata ieri con un’ottima prestazione e un gol contro il Napoli

C’è un giocatore in questa Inter che è arrivato con alcune perplessità e in sordina, ma che sta riuscendo a farsi valere ed è Adem Ljajic. L’attaccante serbo è stato valorizzato nelle ultime settimane da Roberto Mancini che è stato ripagato con buone prestazioni tra le quali spicca quella di ieri sul campo del Napoli, dove Ljajic è stato il migliore dei nerazzurri, anche se la sua prestazione e il suo gol non sono bastati per evitare la sconfitta. Dagli studi di Sky il giornalista Andrea Paventi ha parlato dell’attaccante serbo e del suo arrivo all’Inter: “Durante gli ultimi giorni di mercato Eder era davanti a tutti per come Mancini voleva sviluppare l’attacco dell’Inter con lui. Ljajic era la seconda scelta, Mancini aveva detto di prenderlo se non si fosse arrivati ad Eder. Era un giocatore inespresso, con qualità tecniche incredibile, a volte un po’ indolente e senza continuità, però può fare la differenza perché ha tutto: tiro, giocata, personalità e lavora bene con i compagni, può diventare un titolarissimo”.