Pardo: “Mancini non è brocco! La sensazione è che de Boer…”

Articolo di
8 agosto 2016, 20:36
Pardo

Pierluigi Pardo – in collegamento con lo studio di “You Premium” in onda su Premium Sport – commenta l’addio di Roberto Mancini all’Inter e l’arrivo di Frank de Boer: di seguito le parole del giornalista 

CAMBIAMENTI – «Mancini è uno dei pochi allenatori vincenti del calcio italiano, ora non è che improvvisamente diventa un brocco. La sintonia con la dirigenza interista non era ai livelli migliori. Mancini è stato bravo a farsi comprare giocatori, i risultati non sono arrivati. de Boer ha un progetto che parla la lingua dei giovani e che si sviluppa nel medio-lungo periodo. La sensazione è che si vada verso una squadra che crescerà e diventerà costante nei prossimi anni, ma che certamente presenterà un’impostazione diversa».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Viviana Campiti

Viviana Campiti

Nata e cresciuta in Calabria, dove si laurea in Scienze dell'Educazione. Amante del calcio in tutte le sue forme, dalla Terza Categoria alla Serie A. Interista per predisposizione naturale e onestà intellettuale. Pazza come Maicon, passionale come Stankovic, fedele come Zanetti. Nel tempo libero ama il cinema, ma soprattutto scrivere.