Paganin: “Inter, Pioli si aspetta continuità. Hapoel sottovalutato”

Articolo di
24 novembre 2016, 18:27
Massimo Paganin

L’ex difensore Massimo Paganin, ospite di Inter Channel per il prepartita di Hapoel Be’er Sheva-Inter, ha parlato della gara che inizierà fra circa mezz’ora e delle ridotte speranze di qualificazione ai sedicesimi di Europa League, indicando nella gara della prima giornata uno dei momenti più bassi della stagione.

SPERANZA SINGOLA«Non ci sono più possibilità se non quelle di vittoria per l’Inter, di conseguenza è una partita importante al di là del risultato. In Europa League serve di nuovo vedere se c’è la continuità, la determinazione, la voglia di uscire da una situazione che si è complicata in questa stagione e di conseguenza vedere una reazione da parte dell’Inter. Riuscire a dare la continuità alla prestazione nel derby, questo credo che si aspetti Stefano Pioli oggi, al di là da quello che poi sarà il risultato, la prestazione farà la differenza».

INIZIO DISASTROSO«C’era stato un turnover abbastanza importante con sei giocatori cambiati, quindi probabilmente era stata sottovalutata la partita con l’Hapoel Be’er Sheva, pensando che una squadra che veniva da Israele desse un approccio un po’ più semplice, mentre come spesso insegna il calcio non ci sono partite facili e tutte partono dallo 0-0, nel momento in cui sbagli l’approccio diventa difficile raddrizzare la gara. Furono commessi due errori in occasione dei gol e altri portarono all’Hapoel Be’er Sheva tante occasioni quella sera, con l’Inter che uscì dal campo sicuramente frastornata. Poi si riprese e giocò pochi giorni dopo la partita meravigliosa contro la Juventus, la partita perfetta, da lì in poi l’Inter si è persa perché probabilmente pensando a quella gara è sempre rimasta legata all’episodio e non è mai riuscita a crescere dal punto di vista del rendimento e delle prestazioni».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.