Paganin: “Inter, adesso serve dare continuità e identità”

Articolo di
20 settembre 2016, 15:38
Massimo Paganin

L’ex difensore dell’Inter dal 1993 al 1997, Massimo Paganin, ha commentato il momento attuale della squadra nerazzurra, dopo la vittoria contro la Juventus. Adesso serve la continuità anche con le piccole. Ecco le sue parole ai microfoni di “Tuttomercatoweb”.

CONTRO L’EMPOLI«E’ chiaro che tutti adesso si aspettano che l’Inter sappia dare continuità di risultati e di rendimento. Lo Scudetto lo vinci con le piccole, in casa e in trasferta. Col Palermo sono stati buttati via due punti…. Serviranno cattiveria e personalità. 

SENZA BANEGAAdesso è fondamentale dare un’identità di gioco alla squadra, perché poi i giocatori prendono confidenza e si crea così fluidità di manovra. Manca Banega ma c’è una profondità di rosa che consente di sopperire alla sua assenza. Può rimpiazzarlo Joao Mario.

OBIETTIVOI nerazzurri possono giocarsela con chiunque. La Juventus è la favorita ma l’Inter può colmare il gap, anche perché ci vuol poco per ritrovare entusiasmo totale. Tra l’altro la struttura generale è pronta, c’è uno storico importante, con 18 scudetti vinti. C’è la capacità di fronteggiare la Juventus. Certo, serve la continuità e domani con l’Empoli conterà molto l’approccio alla gara».

Facebooktwittergoogle_plusmail