Paganin a TMW: “Inter, manca un vice-Icardi, ma penso che…”

Articolo di
27 luglio 2015, 18:56
Icardi

Intervistato in esclusiva da “Tuttomercatoweb” Massimo Paganin, ex difensore nerazzurro oggi allenatore, ha discusso dell’Inter, alla luce delle amichevoli giocate durante la tournée in Cina e del mercato che sembra aver cambiato il volto alla squadra

MANCA QUALCOSA – Paganin ricorda come sia difficile, a causa della condizione fisica dovuta alla preparazione, effettuare previsioni a questo punto della stagione, .
«Nel calcio d’estate bisogna stare attenti a stilare giudizi. L’Inter si è rinforzata, ma manca ancora qualche giocatore che faccia cambiare l’aspetto della squadra. E poi, ora dipende anche dai carichi di lavoro che sta facendo Mancini. Non è detto che un buon precampionato possa preludere ad una buona stagione o viceversa.»

PRESTO LA VERA INTER – All’interrogativo su cosa, fino a oggi, abbia frenato i nerazzurri, l’ex difensore ribatte:
«Nella partita col Bayern Monaco, in difesa ho visto errori che non mi sono piaciuti. Mancava l’allineamento dei difensori. Come ho detto, siamo nel periodo della fase di preparazione. E’ anche vero che, da una squadra che deve arrivare tra le prime tre, ci si aspetterebbe di più in questo momento. Comunque, dalla prossima settimana, sono convinto che si inizierà a vedere la vera squadra che Mancini ha in testa.»

L’ATTACCO – Conclude infine con una riflessione sul reparto avanzato, a suo parere bisognoso di un nuovo innesto:
«Manca un’alternativa a Icardi. Non c’è una prima punta che lo possa sostituire. Palacio e Jovetic non sono prime punte e, in caso di un raffreddore per Icardi, chi prende il suo posto?»