Padovan: “Inter, poco mercato: Di Maria? Paradosso Schick. Keita…”

Articolo di
26 agosto 2017, 00:57
Giancarlo Padovan

Giancarlo Padovan – giornalista e Responsabile dell’Ufficio Stampa del Vicenza -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, conferma le buone impressioni sull’Inter di Spalletti, commentando l’assurda situazione creatasi intorno a Schick e Keita

SPALLETTI DECISIVO – Continua a sbilanciarsi Giancarlo Padovan sulla stagione nerazzurra: «L’Inter ha fatto pochissimo quest’anno sul mercato, ma ha un allenatore come Luciano Spalletti che può cambiare le sorti del campionato: se non lo vince il Napoli, per me vince l’Inter lo scudetto! Non azzecco mai un pronostico, ma prima o poi dovrò indovinare… L’Inter non ha fatto un grandissimo mercato, si parlava di nomi come Angel Di Maria perché ci aspettavamo un grande mercato dopo le parole del Suning Group: più che acquistare, il problema in questo mercato è vendere».

PARADOSSO SCHICK – «In questa trattativa è tutto paradossale: adesso i 30.5 milioni per Patrik Schick non bastano più? Come mai la Sampdoria adesso rinnega questo tipo di accordo dopo avergli fatto anche le visite mediche con la Juventus? La Juventus ha altre priorità in difesa e centrocampo, è illogico e sbagliato continuare a comprare in attacco. Sicuramente Keita Baldé della Lazio avrebbe più spazio all’Inter che alla Juventus».






ALTRE NOTIZIE