Padovan: “Crisi Mancini, Inter ha già deciso! Touré e Bielsa…”

Articolo di
20 luglio 2016, 00:16
Padovan

Giancarlo Padovan – giornalista e Responsabile dell’Ufficio Stampa del Vicenza -, ospite negli studi di “Speciale calciomercato” su Sportitalia, punta nuovamente il dito contro Mancini (qui le parole di quattro giorni fa), invitandolo a lasciare la panchina dell’Inter se insoddisfatto

FALLIMENTO MANCINI – Stoccate su stoccate da parte di Giancarlo Padovan: «Se Roberto Mancini se ne andasse, nessuno sentirebbe la mancanza. L’anno scorso è finito a 13 punti dalla terza, due anni fa non è neanche arrivato in Europa (League, ndr). La scorsa estate ha fatto un buon mercato, ma la resa dell’Inter è stata buona nella prima parte e pessima della seconda. Se pensa di meritare di più dell’Inter, può tranquillamente dimettersi. Se pensa che sia il gruppo Suning a mandarlo via, però, si sbaglia: lo tiene e al 99% non gli rinnova il contratto. Mancini deve decidere cosa fare: il manager all’inglese, che ha già dimostrato di non saper fare, o solo l’allenatore, ma meglio di come sta facendo da tre anni a questa parte. Ha fatto anche peggio di Walter Mazzarri… Dice sempre di preparare la stagione successiva, poi fa gli acquisti e non li fa giocare: Stevan Jovetic è rimasto fuori squadra per tre mesi».

CRISI E MERCATO – «Mancini è un allenatore in crisi: in questo momento non ha credibilità e i cinesi non parlano con lui perché hanno già capito che a fine stagione se ne andrà. Se se ne andasse ora sarebbe un danno per l’Inter nella programmazione di questa stagione, ma non sarebbe un problema per il futuro: la società ha già deciso di non continuare con Mancini per le prossime stagioni. La proprietà dell’Inter non ha niente da dirgli: alle sollecitazioni per l’acquisto di Yaya Touré sono state spiegate le motivazioni del gruppo Suning. E’ la società a fare il mercato: l’allenatore deve adeguarsi agli acquisti, se no può andare via. Non credo ci sia Marcelo Bielsa dietro al mercato dell’Inter: è il mercato della società, l’allenatore deve solo dare le indicazioni».