P. Berlusconi: “Inter? Con il mercato ha solo un punto più di noi!”

Articolo di
13 settembre 2016, 15:23
Paolo Berlusconi

A pochi mesi di distanza dall’Inter, anche il Milan è stato acquistato da una nuova proprietà cinese. Il vice presidente Paolo Berlusconi, fratello minore di Silvio, a “Tele Lombardia” ha analizzato la situazione dei rossoneri approfittandone per lanciare una frecciata ai “cugini” nerazzurri

COMPRIMARIE – Queste le dichiarazioni di Paolo Berlusconi a Tele Lombardia, come riportate da “Tuttomercatoweb”:
«Sappiamo che le date in cui si sono chiuse le trattative non hanno permesso al Milan di muoversi in fase di mercato. I miei amici interisti e juventini dicono che avrebbero messo la firma per vivere quello che abbiamo vissuto noi. Ora bisogna avere pazienza, i dollari e i soldi dei russi hanno cambiato il calcio e la Juventus in Italia domina. Le altre squadre non dico siano comprimarie ma, per essere oggettivi, sappiamo che per qualche tempo dobbiamo soffrire.»

INVESTITORI CINESI – «Avendo a che fare con investitori stranieri si ha sempre una specie di cortina fumogena. Ma in questo caso ci sono anche fondi statali. La Cina sta spingendo molto sul calcio, il presidente cinese ha intenzione di investire nello sport per dare ai ragazzi cinesi questa nuova possibilità verso una democrazia più aperta. Poi nelle loro intenzioni c’è anche la volontà di portare i Mondiali in Cina. Per questo vogliono aumentare il culto del calcio e le loro ambizioni sono alte.»

INTER – «Nonostante abbiano potuto fare mercato quest’estate, al contrario nostro, hanno solamente un punto più di noi.»

Facebooktwittergoogle_plusmail