Orrico: “Inter fortissima. De Boer non mi convince ma…”

Articolo di
12 settembre 2016, 14:50
Corrado Orrico

L’ex allenatore dell’Inter Corrado Orrico ha parlato a “TuttoMercatoWeb” della sfida di ieri tra i nerazzurri e il Pescara sostenendo che la squadra si sia rinforzata ma abbia preso un allenatore come Frank de Boer che non lo convince.

INTER RINFORZATA – «Ho visto un Inter arricchita ancora di più con grandi giocatori, di per sé è una squadra fortissima. Ieri c’era anche Joao Mario che ha dato un senso geometrico, puntuale, alla manovra. Però mi è piaciuto moltissimo anche il Pescara, non meritava di perdere. Non solo divertente, ma anche razionale, concreto. La squadra di Oddo non è solo estetica, ma ha contenuti importanti di gioco: sono andati vicinissimi al secondo gol in tante occasioni e Handanovic ha dovuto fare parate davvero importanti».

DE BOER – «Se mi convince? No. Non per ragioni provinciali, ma non sono favorevole agli allenatori stranieri, vengono sempre con un’alterigia inconcepibile. Arrivano con l’idea di migliorare il calcio italiano mettendo tanti attaccanti. L’unico straniero che ha saputo rendere importante il nostro calcio in tempi recenti è stato Mourinho, penso a Garcia e Benitez che hanno finito come hanno finito. Io sono contro gli allenatori stranieri: un po’ per la spocchia che hanno, un po’ perché poco capiscono della complessità tattica del nostro campionato. Guardiamolo con simpatia De Boer, mi sembra una persona seria e proclami non ne ha fatti. La qualità dei giocatori ce l’ha, forse seconda solo alla Juventus, staremo a vedere».