Orlandoni saluta l’Inter: nel suo futuro c’è la Turchia

Articolo di
25 giugno 2015, 22:19
orlandoni

L’ex portiere nerazzurro, fino ad oggi preparatore dei portieri della primavera dell’Inter, saluta il club nerazzurro: sarà il nuovo allenatore dei portieri del Fenerbahçe. Orlandoni si è congedato dall’Inter con un messaggio di saluto ai microfoni di Inter Channel.

L’Inter perde quello che è stato a suo modo un pezzo della sua storia recente: Paolo Orlandoni lascia il club nerazzurro per trasferirsi in Turchia, dove sarà l’allenatore dei portieri del Fenerbahçe. L’ex portiere nerazzurro si è congedato dall’Inter affidando un messaggio di saluto ai microfoni di Inter Channel: “Un po’ di giorni di vacanza, poi andrò in Turchia. Sarò il nuovo allenatore dei portieri del Fenerabahçe. Ho passato dieci anni stupendi all’Inter, da giocatore e da allenatore, a malincuore vado via però è stata una scelta che ho dovuto fare. E’ una grande opportunità e per questo devo ringraziare l’Inter, lavorare per la prima squadra per me vuol dire aver raggiunto un obiettivo importante. Rimarrà dentro di me, per sempre, la maglia nerazzurra. Ci tenevo a salutare tutti, vado via ma con il cuore rimango qui”.

UNA VITA CON L’INTER NEL CUORE- Orlandoni non ha mai nascosto la sua fede nerazzurra, cresciuto nel vivaio dell’Inter, una carriera intera per la provincia italiana per poi tornare a casa nel 2005 come terzo portiere. Nell’Inter ha giocato appena 4 partite in sette stagioni, ma il suo ruolo di uomo spogliatoio gli è sempre stato riconosciuto e la soddisfazione di aver fatto parte di una delle Inter più vincenti di sempre è stata senza dubbio meritata: cinque scudetti, quattro supercoppe italiane, tre coppe Italia, una Champions League e un Mondiale per club il suo invidiabile palmares in nerazzurro. A Orlandoni vanno i migliori auguri per il proseguo della carriera, con la speranza che questo non sia un addio, ma solo un arrivederci.