Ordine: “Mancini e l’Inter contro una legge non scritta del calcio”

Articolo di
8 marzo 2016, 02:10
Franco Ordine

Il giornalista Franco Ordine è stato ospite del programma di Italia 1 “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco”. A suo avviso a un certo punto della stagione dell’Inter Roberto Mancini ha voluto strafare e questo ha causato il calo di gennaio e febbraio.

IL MOTIVO DEL CROLLO«Questo è uno dei punti critici della gestione dell’Inter, Roberto Mancini ha appoggiato l’inizio che è stato strepitoso dal punto di vista dei risultati, ha tentato di andare contro una delle leggi non scritte del calcio, secondo la quale se hai cambiato nove titolari su undici e non fai giocare sempre gli stessi con lo stesso modulo è improbabile che tu possa fare squadra. Uno come Ivan Perišić secondo me non può non giocare».







ALTRE NOTIZIE