Non solo Icardi: primati anche per Juan Jesus e Dimarco

Articolo di
1 giugno 2015, 21:02

Tra i primati conquistati dall’Inter non c’è solo il titolo di capocannoniere per Mauro Icardi, ma anche altri due giocatori interisti primeggiano in statistiche individuali: poco onorevole il primato di Juan Jesus, che risulta il calciatore più ammonito, mentre può sorridere Dimarco che è il più giovane ad aver giocato in questo campionato.

Con Inter-Empoli 4-3 di ieri sera si è chiuso il campionato 2014/15 e l’Inter può almeno sorridere per le prestazioni di Mauro Icardi, laureatosi capocannoniere con la doppietta di ieri. L’attaccante argentino non è però l’unico a ottenere un primato, altri nerazzurri possono dire di essere “primi”, anche se non necessariamente in maniera positiva. Sicuramente non è positivo il primato di Juan Jesus che, secondo le statistiche riportate da CalcioData, è stato il più ammonito del campionato. Il difensore brasiliano ha infatti collezionato 14 cartellini gialli che lo mettono in cima a questa classifica davanti ai 13 gialli rimediati da Lucarelli del Parma, Gazzi del Torino e Berardi del Sassuolo.

SODDISFAZIONE PER IL BABY DIMARCO- Nel finale della gara di ieri è entrato in campo il giovanissimo Federico Dimarco. Una bella soddisfazione per il giovanissimo difensore italiano che, oltre a poter festeggiare il suo esordio in Serie A sul prato del Giuseppe Meazza, può dire di essere il giocatore più giovane ad aver giocato in Serie A in questa stagione. Dimarco infatti, nato il 10 novembre del 1997, può superare Vitale della Juventus (1 ottobre 1997) e Felicioli del Milan (30 settembre 1997).

Facebooktwittergoogle_plusmail