Nicola: “L’Inter non ha una rosa all’altezza delle prime tre”

Articolo di
7 aprile 2017, 12:31

L’allenatore del Crotone parla dell’imminente sfida contro l’Inter e racconta le sue impressioni sulla forza nerazzurra. Ai microfoni della “Gazzetta dello Sport”, Davide Nicola traccia anche un bilancio della classifica della squadra calabrese.

TRA L’ANDATA ED IL RITORNO – «L’Inter aveva voglia di svoltare dopo l’esonero di De Boer, ma noi siamo rimasti in partita fino a pochi minuti dalla fine. Poi preso il gol di Perisic ci siamo sbilanciati e sono arrivati gli altri due. Stefano Pioli ha fatto un lavoro importante da quando siede su quella panchina, ha una rosa competitiva anche se non all’altezza delle prime tre. E se vuoi restare in corsa per la Champions League non puoi permetterti di sbagliare niente.

CLASSIFICA E RINNOVO – Per errori arbitrali e gioco la classifica è bugiarda, Se togliamo gli errori arbitrali e aggiungiamo la qualità del gioco, arriviamo a 2-3 punti di distacco dall’Empoli. Il calcio è imprevedibile ma possiamo ancora recuperare, il Barcellona insegna. Il rinnovo è automatico, a me interessa soprattutto dimostrare che il Crotone può stare in A. Sono ambizioso e umile in parti uguali. Un allenatore deve studiare la storia della città che rappresenta, la gente, la mentalità dei tifosi».







ALTRE NOTIZIE