Nebuloni: “Santon e Kondo forse disponibili per Udine. Icardi…”

Articolo di
8 dicembre 2015, 18:46
Nebuloni

Massimiliano Nebuloni, inviato di Sky, è intervenuto in diretta da Appiano Gentile dopo il termine della seconda seduta dell’allenamento di oggi per fornire aggiornamenti sui giocatori in recupero dagli infortuni e per analizzare il problema dell’attacco poco prolifico della squadra di Mancini.

PROBLEMA OFFENSIVO – «Uno dei temi più ricorrenti dell’Inter riguarda il fatto di migliorare il potenziale offensivo, soprattutto perché nella classifica parziale degli attaccanti l’Inter ha segnato solo 12 gol e in totale  ha il 10° attacco avendo segnato come l’Atalanta soltanto 18 gol. Squadre come Sassuolo, Chievo e Sampdoria hanno segnato più dell’Inter, questo significa che la squadra ha capitalizzato gli otto 1-0, ma è vero che potrebbe fare molto di più e chiudere prima le partite perché non sempre va in un certo modo. È un argomento sul quale sta lavorando Mancini con tutto il suo staff. L’attacco dell’Inter ha segnato in blocco meno di Higuain e poco più di Kalinic e Eder, questo perché Icardi ha segnato solo 4 gol e ha mostrato una scarsa vena, ma non va accantonato troppo presto perché è l’uomo specializzato in materia di gol e tornerà a segnare».

INFORTUNATI – «Melo oggi è tornato ad allenarsi con la squadra dopo l’incidente di sabato con Medel, per quanto riguarda Santon e Kondogbia invece potrebbero tornare a disposizione per Udine ma lo sapremo con certezza durante la settimana».