Nebuloni: “Jovetic, se ci sei batti un colpo! Con lui e Ljajic…”

Articolo di
5 dicembre 2015, 14:15
Jovetic

Servizio di Massimiliano Nebuloni su Stevan Jovetic nel quale l’inviato di Sky Sport ha sottolineato il fatto che in questo momento l’Inter abbia bisogno non solo del vero Mauro Icardi ma anche del montenegrino che non trova il gol ormai dallo scorso 30 agosto.

SERVE IL VERO JOVETIC – L’attaccante non segna da più di tre mesi e spera di trovare la rete già stasera contro il Genoa, magari grazie all’aiuto del suo amico Adem Ljajic: «Jovetic se ci sei batti un colpo! Contro il Genoa il montenegrino torna titolare. Servono i suoi assist, due nelle ultime tre partite, quelli non sono mai mancati ma servono anche i suoi gol. Dopo la partenza col botto, i tre segnati ad Atalanta e Carpi, Jovetic non è più entrato nel tabellino dei marcatori nelle otto partite successive. Tre mesi d’astinenza che cominciano a pesare, anche se a San Paolo ha quasi interrotto il digiuno. Sbloccarsi aiuterebbe l’Inter a restare in alto insieme a chi per lo Scudetto è stato costruito. A Mancini servono i gol di Icardi, curiosamente le ultime sette reti segnate sono arrivate da sette giocatori diversi, ma servono anche quelli di Jovetic che gioca più per la squadra rispetto a Maurito ma non riesce ancora ad essere incisivo come ai vecchi tempi. Una mano può tenderla subito il suo amico Ljajic con il quale, non è un mistero, si intende decisamente meglio. Insieme dall’inizio hanno giocato solo contro Roma e Frosinone e a beneficiarne è stata tutta la squadra rivelatasi meno prevedibile e più fantasiosa; non solo alla ricerca dell’affresco ma anche della sostanza. Una volta dettavano legge gli argentini, adesso prevalgono musica e lingue slave e qualche nostalgico non apprezzerà ma un campionato di vertice ha il vantaggio, tra le altre cose, di nascondere i malumori e disinnescare le polemiche».