Muraro: “Pioli ha lavorato sulla difesa. Inter, serve un regista”

Articolo di
27 dicembre 2016, 21:49
Carlo Muraro

Carlo Muraro ha parlato del momento dell’Inter e delle prospettive dei nerazzurri ai microfoni di “TMW Radio”. L’ex calciatore sottolinea l’importanza del lavoro di Pioli per quanto riguarda la fase difensiva, poi parla dei possibili innesti sul mercato. Di seguito le sue dichiarazioni

IL LAVORO DI PIOLI E MEDEL – «Vincere aiuta a vincere, questo è un passo avanti. Il lavoro di Pioli è stato improntato sull’organizzazione difensiva, prima la squadra subiva tanti gol e tanti tiri in porta. Handanovic è stato bravo nelle ultime occasioni, l’Inter ha grande potenziale offensivo. Il recupero di Medel? Pioli l’ha schierato in difesa, poi s’è fatto male. Il cileno si adatta a giocare a centrocampo o in difesa, cosa che fa anche in nazionale. Il Cile ha vinto la Copa America con Medel al centro della retroguardia, sfidando tra l’altro l’Argentina di Messi e Higuain. Pioli potrà scegliere se schierarlo in difesa oppure a centrocampo».

MERCATO E OBIETTIVI – «L’Inter ha bisogno di un regista? Per me sì, si può giocare anche senza regista ma potrebbe servire tantissimo. Manca un interprete che sappia dettare i tempi alla squadra, Biglia potrebbe essere il calciatore che fa al caso dell’Inter. Questa Inter dove può arrivare? Credo che Pioli debba lavorare ancora tanto, la squadra ha raccolto risultati positivi perché ha difeso bene. In questo momento l’Inter è una squadra da contropiede, più che da possesso palla. Se l’Inter dovesse migliorare ulteriormente, può essere più competitiva rispetto a quella che è stata finora».