Muraro: “Europa ancora possibile”

Articolo di
3 maggio 2015, 22:01

Carletto Muraro, ex calciatore che ha militato nell’Inter dal 1976 al 1981, a “Sky” si dice deluso per la prestazione odierna nella gara interna dei nerazzurri contro il Chievo, soprattutto per quanto riguarda i nuovi arrivati, che hanno ancora problemi ad ambientarsi con il calcio italiano. Tuttavia l’Europa è ancora raggiungibile, dato che l’Inter affronterà squadre che giocheranno per vincere, cosa che può favorire i nerazzurri

EUROPA LEAGUE ANCORA RAGGIUNGIBILE – L’ex giocatore dell’Inter Carletto Muraro, intervistato da “Sky”, nonostante la delusione per il pareggio ottenuto in casa contro il Chievo, ritiene che il discorso Europa League non sia ancora chiuso per la squadra di Mancini, che adesso dovrà affrontare squadre che non punteranno solo a difendere come i clivensi, per cui l’Inter potrebbe trovare maggiori spazi. Ecco le sua parole: “Qualcuno ha deluso, soprattutto i nuovi. Ci sono difficoltà a capire il campionato italiano. Adesso però sarà diverso, perché i prossimi avversari giocheranno per vincere e non si chiuderanno come fatto oggi dai veronesi. L’Europa League? La matematica non condanna i nerazzurri nonostante il passo falso di oggi“.