Mourinho ricorda l’Inter: “La vittoria in Champions League…”

Articolo di
13 settembre 2016, 12:00
mourinho

L’Inter ha rappresentato il momento più emozionante per la carriera di José Mourinho, almeno per quanto riguarda la Champions League. Il tecnico portoghese sfoglia l’album dei ricordi con la coppa ormai alle porte. Ecco l’intervista riportata dalla “Gazzetta dello Sport”.

CHE RICORDO«L’Inter di Madrid è il mio ricordo preferito perché il Porto era una squadra giovane, aveva davanti a sé ancora tanti anni per vincere. Se non avessimo vinto quell’anno, probabilmente non avrei lasciato il club ma ci sarei rimasto ancora un paio di anni. Poi, comunque, quella squadra era destinata a vincere perché ancora giovane. L’Inter era una squadra matura, un gruppo di giocatori che avevano desiderato quel successo per un’intera carriera. In loro c’era tanta frustrazione e quella finale era l’ultima occasione per gente come Materazzi, Toldo, Zanetti, Cordoba, Cambiasso. Era un adesso o mai più. E’ stato davvero un viaggio pazzesco. E il presidente Massimo Moratti è stato presidente per diversi anni e non l’aveva mai vinta: è stato fantastico anche per i tifosi, perché l’Inter non era campione d’Europa da quasi 50 anni. E’ stato un sogno che tutti stavano inseguendo. Probabilmente non per me perché avevo già vinto prima, ma per tutti loro: era l’ultima possibilità di raggiungere il loro sogno».