Moriero: “Inter senza campioni veri. Un miracolo arrivare quarti”

Articolo di
25 febbraio 2018, 17:21
Moriero

Intervistato ai microfoni di “Premium Sport”, Francesco Moriero, ex centrocampista dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni parlando delle difficoltà della squadra nerazzurra confermate anche nella vittoria contro il Benevento

“MOLTI GIOCATORI CAMMINANO” – Queste le parole riportate da “Calciomercato.com”: «Il momento dell’Inter? Nel calcio l’importante è vincere e l’Inter ha vinto, pur passando un momento di evidente difficoltà: è una squadra che manca di distanze, pur essendo Spalletti un allenatore che imposta la tattica di tutte le squadre che ha allenato sulla compattezza in campo. L’Inter in questo momento ha paura. L’allenatore in questo caso deve lavorare sulla testa dei giocatori, portare tranquillità: è vero che la tranquillità te la danno i risultati, ma è anche vero che i nerazzurri devono migliorare perché il Benevento avrebbe potuto tranquillamente vincere la partita. Aggiungo: sono anche gli stessi giocatori che devono dare tranquillità all’allenatore attraverso il loro atteggiamento. Quest’Inter manca di campioni veri: è una squadra che può arrivare tra le prime 4, ma manca chi si prende la responsabilità di trascinare gli altri e risolvere le partite. Ha qualche buon giocatore e molti altri che camminano: con tutti i problemi che ci sono sarebbe già un miracolo arrivare tra le prime quattro».