Morello: “All’Inter non esiste un caso Icardi! Per lo Scudetto…”

Articolo di
2 dicembre 2015, 16:21
Icardi

Intervistato in esclusiva dal ″Sussidiario″, l’ex attaccante scuola Inter Dario Morello fa il punto sul momento che sta vivendo Mauro Icardi. L’argentino non sembra a suo agio all’interno del nuovo progetto a cui Mancini ha dato vita a partire dalla rivoluzione estiva, in cui sono arrivanti tanti rinforzi che hanno stravolto la squadra. La concorrenza in attacco è tanta e il capitano nerazzurro non sembra più essere un punto di riferimento

CASO ICARDI – «Io non parlerei di caso perché non c’è niente che faccia pensare a questo. È un ragazzo giovane e di talento che ha bisogno di crescere. All’Inter c’è tanta concorrenza in attacco e credo che sia normale per un ragazzo così giovane avere della pause».

MANCINI FONDAMENTALE – «Mancini lo sta gestendo al meglio? Assolutamente sì, bastone e carota, è essenziale per un talento come Icardi avere un allenatore che possa premiarlo nel modo migliore. Nel calcio la concorrenza leale fa sempre bene perché aiuta i protagonisti a tirare fuori il meglio delle proprie qualità»

LOTTA SCUDETTO – «Campionato equilibrato quindi credo che l’Inter sarà sicuramente tra le protagoniste per lo Scudetto».