Moratti:”Inter da secondo posto, ma serve lavoro di gruppo”

Articolo di
3 agosto 2016, 11:01
Moratti

La “Gazzetta dello Sport” ha intervistato Massimo Moratti per avere un commento sugli ultimi eventi in casa Inter. L’ex patron crede nelle potenzialità della squadra che sta nascendo.

POTENZIALE ALTO – Moratti ha fiducia in questa Inter. Intervistato dalla “Gazzetta dello Sport” l’ex proprietario oggi consulente non si nasconde: «A oggi si può dire che se, oltre a Candreva, venisse confermato l’arrivo di Gabigol, sulla carta l’Inter sa­rebbe la seconda forza di un campionato che comun­que i bianconeri sembrano avere già vinto. Però tutto dipenderà dal clima che sapremo creare nello spogliatoio. Altrimenti aver comprato buoni gioca­tori da aggiungere a quelli già in casa non sarà servito a nulla».

SERVE AMALGAMA – Moratti insomma è sicuro del valore della rosa, anche se serve sempre il giusto lavoro: «Ripeto, sulla carta l’Inter ha un potenziale da secondo po­sto. Poi tutto questo va confer­mato sul campo, amalgaman­do bene i giocatori. E senza dimenticare che manca poco meno di un mese alla fine del mercato e che Napoli e Roma piazzeranno colpi importanti per rimpiazzare Higuain e Pja­nic».