Moratti su Sacchi: “Capita a tutti di dire stupidaggini”

Articolo di
19 maggio 2015, 12:57
Moratti

Durante il party per il decimo anniversario della fondazione di Ivan Cordoba ‘Colombia te quiere ver’ il presidente Massimo Moratti, ha voluto dire la sua sulle parole di Sacchi contro l’Inter e su quelle del patron del Milan, Silvio Berlusconi. Moratti ha voluto poi parlare del percorso di crescita della sua Inter e dei nuovi innesti che arriveranno nel mercato di giugno. 

SACCHI E BERLUSCONISacchi ha attaccato l’Inter del triplete definendola “una vergogna” per la scarsità di giocatori italiani nell’organico della squadra di allora. Il sito sportivo calciomercato.com ha riportato le parole del presidente onorario, Massimo Moratti, che ha indirizzato a Sacchi e a Berlusconi.  «Con la Juve è andata così, forse ci voleva un po’ più di grinta, ma quella o ce l’hai o non ce l’hai. Sacchi può dire quello che vuole, ma può capitare a tutti di dire una stupidaggine. Anche le dichiarazioni di Berlusconi su Thohir sono gratuite e sbagliate, poi ognuno può dire ciò che vuole». In una recente intervista il presidente del Milan, Silvio Berlusconi, ha attaccato apertamente l’operato dell’attuale presidente nerazzurro, Erick Thohir.

CALCIOMERCATO – Il presidente onorario, Massimo Moratti, ha voluto parlare di calciomercato e dell’attuale presidente che farà una campagna acquisti mirata per rinforzare l’Inter in vista della prossima stagione. «Thohir rinforzerà l’Inter, senza dubbio e Mancini è l’uomo giusto per la ricostruzione. L’arrivo di Yaya Touré dipende da Mancini. In passato siamo stati vicini a tanti giocatori, può darsi anche a Dybala»