Meno male che c’è Eder – GdS

Articolo di
17 febbraio 2018, 10:41
Eder Inter-Udinese

La “Gazzetta dello Sport” sottolinea che contro il Genoa l’Inter si affiderà ancora a Eder. L’italobrasiliano è una garanzia per Luciano Spalletti, che ha parlato dell’importanza della sua permanenza.

SEMPRE EDER – L’erba del vicino non è sempre più verde. Basti osservare il caso-Eder. Rimasto all’Inter, dopo che a gennaio si era impostato l’arrivo di Daniel Sturridge dal Liverpool, si è infilato nei panni del «risolutore» infilando due gol consecutivi contro Crotone e Bologna sostituendo perfettamente Mauro Icardi. Con il perdurare dell’assenza del capitano, sarà ancora lui stasera a lampeggiare là davanti.

DERBY PERSONALE – Sarà una serata speciale per lui, un derby di pelle più che di maglia. Lui che in maglia doriana ha segnato tre volte in sei derby sta mostrando che quelle qualità per cui venne acquistato nel gennaio del 2016 non sono evaporate. In principio, durante questa stagione, la scorza della formazione di Luciano Spalletti era ben delineata. E lui, da uomo-squadra, ha messo il meglio della qualità. Anche in quei mesi, subentrando e non sbuffando. Stasera sarà l’occasione per provare a segnare anche lontano dal Meazza. Per adesso i tre gol sono arrivati davanti al popolo nerazzurro contro Torino, Crotone e Bologna. Gol di sostanza che hanno fruttato due pareggi e una vittoria.

STURRIDGE ROTTO – Ieri Spalletti ha ricordato senza grandi giri di parole che quello Sturridge si è infortunato e questo Eder sta segnando. L’attaccante inglese, infatti, con la nuova squadra (West Bromwich Albion) ha giocato due gare e pochi minuti. Quei pochi minuti che gli hanno procurato un problema muscolare. Bilancio, più guai che gol, 1-0.






ALTRE NOTIZIE