Matthäus:”Shaqiri non ha avuto chance, Mancini spieghi”

Articolo di
15 luglio 2015, 10:57
Lothar Matthaus

Lothar Matthäus, indimenticato ex nerazzurro, ha commentato sul quotidiano svizzero Blick la vicenda Shaqiri. L’ex numero dieci dimostra di credere nel talento di Shaqiri e critica Roberto Mancini.

Lothar Matthäus sulle pagine di Blick si scaglia contro Roberto Mancini. La gestione di Xherdan Shaqiri proprio non ha convinto l’ex nerazzurro:

Shaqiri sta per lasciare l’Inter dopo soli sei mesi, come mai?
“Guarda, è un discorso che vale per ogni giocatore: se non si ha la fiducia del tecnico, non si può mostrare nulla. L’allenatore dell’Inter Roberto Mancini non ha avuto fiducia in Shaqiri e non gli ha concesso la giusta fiducia”

Cioè?
“Se prendi un giocatore, devi farlo giocare, giocare, giocare. Se l’allenatore non ti aiuta nel periodo di adattamento, è impossibile dimostrare. Shaqiri non ha potuto dimostrare che cosa può fare. Con la sua qualità Shaqiri deve essere titolare all’Inter, non c’è alcun dubbio”.

Allora perchè prenderlo per diciotto milioni?
Se un giocatore è riserva nel Bayern, è cinque milioni più costoso rispetto allo Schalke. Questo è un dato di fatto. Ma io non capisco: Mancini lo voleva, poi non ci punta. Se fossi un investitore, chiederei conto all’allenatore: perché hai fatto una cosa del genere? Ma questo si inserisce nella mancanza di una logica in quello che sta succedendo a Milano. Quello che succede all’Inter da due anni è vergognoso”.

Shaqiri doveva rimanere al Bayern?
“Personalmente, sarei felice di vederlo a Monaco di Baviera. Ma Pep Guardiola non è un fan di giocatori che non gradiscono troppo i dettami tattici perché hanno bisogno di libertà. Perché Shaqiri è top in nazionale? Perché Ottmar Hitzfeld come Vladimir Petkovic si fida ciecamente e gli concede libertà”

Lo Schalke sarebbe una buona mossa?
Il ds dello Schalke, Horst Heldt, ha fatto alcuni errori in passato. Ha effettuato acquisti in base al nome. Ma Shaqiri ha carattere e la cessione allo Schalke può essere una soluzione vincente per tutte e tre le parti in causa”

Facebooktwittergoogle_plusmail