Marchetti: “De Boer-Inter, scelta Thohir. Incontro Icardi-Napoli”

Articolo di
8 agosto 2016, 23:42
Marchetti

Il giornalista Luca Marchetti, nell’edizione di Sky Sport 24 dedicata al calciomercato, ha dedicato tantissimo spazio all’Inter, grande protagonista di giornata con la risoluzione consensuale del contratto con Roberto Mancini e l’arrivo a Milano di Frank de Boer. Oltre a discutere i movimenti sul fronte allenatore ha anche annunciato un nuovo incontro fra Wanda Nara e il Napoli per parlare di Mauro Icardi.

RIBALTONE EFFETTUATO«È una scelta che arriva direttamente da Erick Thohir: già da diverso tempo aveva individuato in Frank de Boer il sostituto di Roberto Mancini, è l’uomo del presidente visto che è stato Thohir a rompere gli indugi su de Boer. Evidentemente tutto quello che c’è stato quest’estate, precipitato nella giornata di ieri, ha influito tantissimo nei rapporti che sono stati conflittuali fra Mancini e i suoi dirigenti, ed è per questo che si è arrivati alla necessità di dover risolvere una situazione pesante, in cui non si trovava una via d’uscita perché ogni giorno veniva fuori fra Mancini e l’Inter un dissapore in più. È vero che si è andato a ondate, poi c’è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, la cosa che ha fatto preoccupare più Mancini è che si sentisse solo sapendo che i dirigenti avevano già contattato de Boer. È finita in una maniera almeno apparentemente civile, perché i messaggi pubblico sono così».

PRIME SCELTE«Frank de Boer si poterà come vice Orlando Trustfull, poi c’è una vecchia conoscenza del calcio italiano, Michel Kreek, ex giocatore di Padova e Perugia, e poi un italiano, Michele Santoni, che farà il match analyst, non avrà neanche bisogno di un traduttore perché Kreek l’italiano lo conosce. Niente Dennis Bergkamp, Wim Jonk e Cristian Chivu, per il momento non ce n’è bisogno. Mi sembra che l’Inter una buona ossatura ce l’abbia, anche perché l’Inter è stata di fatto costruita sia per il 4-3-3 sia per il 4-2-3-1. Lui è per il 4-3-3, Luiz Gustavo è un giocatore che l’Inter sta cercando insieme alla Juventus e potrebbe essere l’ultimo acquisto in casa Inter, in attesa anche di capire se ci saranno delle offerte importanti per giocatori come Marcelo Brozović, che se dovesse rimanere all’Inter sarebbe uno dei protagonisti, e Mauro Icardi. Ci risulta che Frank de Boer stimi tantissimo Gabigol come giocatore, addirittura avrebbe voluto prenderlo all’Ajax ma non aveva le risorse economiche, chissà che non riesca a prenderlo comunque».

TINTE AZZURRE «Mauro Icardi? Mi sembra che la situazione si stia riscaldando di nuovo dopo i tweet di Wanda Nara, Icardi sempre attraverso i social aveva lanciato dei messaggi distensivi alla tifoseria. Quello che sappiamo noi è che sarebbe prevcisto un nuovo incontro in settimana fra il Napoli e Wanda Nara per cercare di approfondire ulteriormente la situazione, contestualmente l’Inter ha una posizione molto ferma su Icardi: non lo reputa cedibile, l’unica offerta scritta dava quarantotto milioni più due di bonus. L’Inter non ha intenzione di cederlo, soprattutto al Napoli che è una diretta concorrente, lo considera capitano e ha ancora tre anni di contratto, è disposta a rinnovare il contratto ma non sottostando alle tempistiche che impone l’entourage del giocatore».

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.

Riccardo Spignesi

Studente (ancora per poco) all’Università Statale di Milano. Redattore anche per SpazioCalcio.it e BetClic, estremamente fissato con il calcio.