Marcelino-Pioli: ecco come è avvenuto il sorpasso – GdS

Articolo di
7 novembre 2016, 16:26
Marcelino García Toral

Giungono nuove indiscrezioni sugli incontri avvenuti fra la dirigenza nerazzurra e i principali candidati alla successione di de Boer, Marcelino e Stefano Pioli, con quest’ultimo ormai vicinissimo alla panchina interista. La “Gazzetta dello Sport” ha rivelato alcuni retroscena relativi alla scelta del tecnico

MARCELINO – Secondo il popolare quotidiano sportivo “La cronaca della giornata di ieri parte dalla notte tra sabato e domenica. Quella in cui, fino alle 3, Marcelino sembrava l’allenatore dell’Inter. Ma la triangolazione Milano-Nanchino-Giacarta ha provocato un’altra svolta. Ieri, in tarda mattinata, Ausilio e Gardini hanno raggiunto l’hotel di Suning. Sul tavolo la posizione di Marcelino che aveva chiesto un contratto molto robusto (3,5 milioni l’anno fino al 2019) e carta bianca sul mercato. Al di là delle differenti vedute all’interno della società, anche questi due aspetti devono aver pesato. Il proprietario di Suning, Zhang Jindong, si è quindi aggiornato con il figlio Steven e gli uomini di fiducia Ren Jun e Yang Yang puntando comunque sull’ex tecnico del Villarreal.”

APPOGGIO – La linea “italiana” avrebbe però infine convinto anche la proprietà cinese, tanto che nella serata di ieri Stefano Pioli sarebbe stato contattato per un ritorno a Milano in giornata, in vista della firma sul contratto. Sebbene la scelta sia frutto della volontà di Javier Zanetti, Piero Ausilio e Giovanni Gardini, la “Gazzetta” rimarca che “Sia chiaro: Suning avrebbe scelto Marcelino, ma appoggerà comunque Pioli.”

Facebooktwittergoogle_plusmail
The following two tabs change content below.
Enrica Panzeri

Enrica Panzeri

Enrica Panzeri, nata a Lecco, è innamorata di Milano, non soltanto perché è la città dell’Inter. Ama disegnare e scrivere, le piacciono il calcio, la Formula 1, il cinema e la storia dello spettacolo. Ha un’insana passione per la televisione italiana degli anni ’70-’80.