Marani: “Un po’ di confusione all’Inter ma mercato da 7,5”

Articolo di
1 settembre 2016, 14:12
Marani

Il vice direttore di Sky Sport Matteo Marani ha dato i voti al mercato della squadre di Serie A, soffermandosi in particolare anche sull’Inter che è riuscita ad acquistare, tra gli altri, giocatori come Antonio Candreva, Joao Mario e Gabigol.

GRANDE MERCATO – «L’Inter francamente ha speso molto: nella bilancia è quella che ha la disparità maggiore, quasi 90 milioni di euro di saldo tra entrate e uscite. Ha preso giocatori importanti ma è chiaro che non possiamo lasciare fuori il cambio in corsa dell’allenatore. E’ difficile per Ausilio fare un mercato che comincia con i desideri di un allenatore e che poi negli ultimi giorni deve rispondere ad un altro modo; tra l’altro nel caso di de Boer non sappiamo neanche che modulo voglia adottare (in realtà ha detto di voler giocare sopratutto col 4-3-3 ndr.). E’ chiaro che questo crea un po’ di confusione, però è chiaro che la firma Suning è grossa. Noi l’avevamo detto che l’arrivo di Suning avrebbe portato soldi sul mercato, direi che la dimostrazione è stata immediata e importante come dimostra la giornata di Joao Mario e Gabigol però non dimentichiamo l’importanza di Candreva. Se guardiamo l’Inter in termini di volume ha fatto un grande mercato. Non mi è sembrato un mercato pianificato e strategico come si è potuta permettere la Juventus e il Napoli».

Facebooktwittergoogle_plusmail