Maran: “Non so de Boer, ma l’Inter ha mezzi. Ammetto che…”

Articolo di
5 settembre 2016, 17:22
Rolando-Maran

Roland Maran – allenatore del ChievoVerona -, ospite di “Radio Onda Libera” come riportato dal sito “Perugia 24″, ha parlato anche del campionato italiano appena iniziato e che ha visto al debutto la vittoria del suo Chievo contro la nuova Inter di de Boer

TEMPO A DE BOER – Il ChievoVerona di Rolando Maran ogni anno stupisce e anche quest’anno ha iniziato a farlo, addirittura già dalla prima giornata grazie al 2-0 casalingo contro i nerazzurri del neo tecnico olandese: «Non conosco bene Frank de Boer e non so dire che percorso potrà fare, ma l’Inter ha mezzi e valori. Per dare un’identità ci vuole comunque del tempo ed è innegabile che fin qui de Boer ne abbia avuto poco».

CAMPIONATO DIFFICILE – «La Serie A è un campionato sempre molto difficile e sta diventando anche più bello perché non ci sono gare bloccate. La Juventus ha mandato un bel segnale perché è partita con il piede giusto facendo dimenticare quanto accaduto un anno fa. Di semplice non c’è niente nel nostro campionato e si è visto proprio lo scorso anno alla partenza. La Juventus è fortissima, ma anche le altre secondo me si sono rinforzate. Tutte le squadre possono mettere in difficoltà tutti. C’è stato un potenziamento generale, anche da parte di Napoli e Roma, che l’anno scorso contrastarono la Juventus più delle altre».

Facebooktwittergoogle_plusmail