Mandorlini: “L’Inter ha perso diversi treni. Ora ripartire da…”

Articolo di
28 maggio 2015, 21:46
Andrea-Mandorlini

Andrea Mandorlini, ex calciatore dell’Inter, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di “Inter Channel”, soffermandosi sui recenti insuccessi della Beneamata. L’attuale allenatore del Verona ha espresso la sua opinione sulla ricostruzione nerazzurra: Roberto Mancini è il punto di partenza per un nuovo ciclo di vittorie.

INSUCCESSI E RICOSTRUZIONE«Credo che quest’anno siano stati falliti diversi match-ball. Non spetta a me dire dove si è sbagliato. Sono stati persi diversi treni importanti per l’Europa. Da dove ripartire? Innanzitutto dalla guida tecnica: Roberto Mancini è un allenatore importante e dunque lì siamo apposto. Ora si deve costruire un nucleo, un gruppo forte che dia i principi di gestione dello spogliatoio. Poi ci vogliono giocatori importanti, perchè l’Inter è una squadra importante. Icardi? Un attaccante giovane dalle qualità immense, ma spero non segni nell’ultima giornata. Facciamo tutti il tifo per Luca Toni nella classifica dei capocannonieri. I gol parlano per Icardi, anche se deve ancora crescere e migliorare».