Mancini, occhio ai diffidati: Palacio ed Hernanes a rischio Juve

Articolo di
8 maggio 2015, 12:59
Rodrigo Palacio

Un occhio alla Lazio e un altro alla Juve? Così potrebbero riassumersi i pensieri di Mancini che, dovendo scegliere gli 11 da mandare in campo domenica sera all’Olimpico contro la Lazio, potrebbe tener conto anche di chi ha in testa una bella diffida che rischia in caso di un nuovo giallo di saltare la gara più attesa dell’anno: il derby d’Italia. 

LAZIO, POI JUVE: DESTINI LEGATI – Sono tre i giocatori diffidati in vista del match di domenica sera, contro la Lazio: Palacio, Hernanes e Shaqiri. I primi due sono inamovibili nello scacchiere tattico di Roberto Mancini e difficilmente vedranno il match dalla panchina, discorso ben diverso per lo svizzero che viaggia verso la sesta gara di fila in cui non sarà titolare. Qualcosa però potrebbe cambiare, magari a livello di modulo: se l’Inter vuole davvero l’Europa lo capiremo proprio dalle prossime scelte di Mancini, che se dovesse mandare in campo tutti i diffidati darebbe un segnale di grande volontà e caparbietà sin da Roma per cercare i 3 punti. Se qualcuno venisse invece risparmiato, ecco che lo si potrebbe interpretare come un chiaro segnale di resa, puntando tutto sulla partita contro la Juventus a San Siro e l’intento di regalare almeno la soddisfazione di battere gli eterni rivali, con la squadra al completo. Shaqiri dovrebbe comunque partire dalla panchina, Hernanes per motivi personali tiene particolarmente a questo match ed è in grande forma, a riposare potrebbe essere Palacio con l’inserimento di Kovacic o Podolski alle spalle di Icardi.