Mancini, l’attacco è un rebus: solo Ljajic sicuro, 5 per 2 maglie

Articolo di
4 dicembre 2015, 12:37
Mauro Icardi Inter

Sono ben cinque i giocatori in lotta per due maglie: anche Palacio potrebbe avere chance dal primo minuto, contro la sua ex squadra. Mancini come al solito tiene tutti sulla corda e potrebbe propendere per il n.8 che non è titolare dal match col Torino, dove fu decisivo con un assist. 

PENTAGONO DI SCELTE – Se Ljajic sembra l’unico certo di un posto nel tridente offensivo, così dovrebbe schierarsi l’Inter, gli altri due posti sono una vera e propria qualifica in stile Gran Premio. Biabiany o Perisic sulla destra, Palacio o Jovetic dietro l’unica punta, Icardi centravanti o il montenegrino da falso nueve. Tanti dubbi, poche certezze: date da un rendimento non eccelso di nessuno di essi, si sceglierà dunque in base all’avversario e al tipo di match che vorrà impostare il Mancio. Un indizio potrebbe derivare dal probabile impiego di un eccellente Brozovic: il croato difficilmente può essere impiegato come uno dei due mediani davanti alla difesa, rende molto meglio da mezzala.

Ergo, l’Inter si dovrebbe schierare con un tridente: indovinarlo, quando c’è Mancini di mezzo, equivale ad un terno al lotto.