Mancini: “La squadra mi ascolta e fa progressi. Sono sereno”

Articolo di
29 luglio 2015, 07:52
mancini inter

Roberto Mancini conclude la tournée cinese con un magro bottino a livello di risultati. Tre sconfitte e zero gol fatti che però non scalfiscono le certezze del tecnico jesino sulla bontà della sua squadra come riportato dal “Corriere dello Sport”

PROGRESSI – «La squadra è migliorata dalla gara contro il Bayern Monaco a quella con il Real Madrid. E per un allenatore è questa la cosa più importante: vedere dei progressi, constatare che i giocatori ti seguono e si sforzano di fare quello che chiedi loro. L’ultimo è stato il risultato peggiore dei tre ma ci può stare contro una squadra piena di fuoriclasse come quella di Benitez», inizia Mancini.

MURILLO – «Si è inserito molto bene nella nostra squadra ed ha dimostrato di avere qualità importanti che ci possono davvero essere utili. Montoya, al contrario, ha bisogno di lavorare intensamente perchè viene da un altro tipo di calcio e necessita di capire alcune cose del nuovo campionato che lo attende», prosegue Mancini.

KOVACIC – «Sono soddisfatto della prestazione di Kovacic davanti alla difesa nella gara contro il Real Madrid. Aveva fatto bene anche contro Bayern Monaco e Milan. Come tutti deve crescere ancora ma sono contento di lui», conclude Mancini.